slider shadow

Storia

BIOTECNOMED SCaRL è stata costituita al termine del 2011, in Catanzaro, qualificandosi fin da subito come canditato di accellenza per assumere il ruolo di Soggetto Gestore del costituendo Polo di Innovazione regionale nell'ambito delle scienze e tecnologie biomedicali.

Si ricorda infatti che con relativo avviso pubblico:

  • Pubblicato sul BURC n. 42 Parte III del 22.10.2010 
  • Scadenza Presentazione domande: 15.03.2011 

era stato avviato l'iter procedurale per la costituzione e l'ampliamento dei Poli di Innovazione regionali - a valere sul POR Calabria 2007-2013 - Asse I Ricerca scientifica, innovazione tecnologia e società dell'informazione - Linea di intervento 1.1.1.1 e Linea di Intervento 1.1.1.2.

Si ricorda che i Poli di Innovazione sono sorti come "raggruppamenti di imprese, organismi di ricerca coordinati da un ente gestore e incentrati su ambiti settoriali specifici", conlo scopo di rendere disponibili infrastrutture e servizi ad alto valore aggiunto e di interpretare le esigenze tecnologiche delle imprese, per indirizzare le azioni regionali a sostegno della ricerca e dell’innovazione.

Biotecnomed è stata pensata ed organizzata per assumere al meglio ruolo e responsabilità, quale soggetto gestore nella definizione del progetto del Polo sulle Biotecnologie, nonchè nella gestione del ciclo di vita dello stesso Polo per la durata del progetto master.

Si osserva che, a norma statutaria, le finalità principali di indirizzo delle azioni di Biotecnomed sono proprio:

1. lo svolgimento di attività di ricerca scientifica e/o tecnologica e di diffusione dei risultati mediante l'insegnamento, la pubblicazione o il trasferimento di tecnologie, prevalentemente nel settore della Salute dell'uomo e delle Biotecnologie.

2. lo svolgimento di attività tese a valorizzare le risorse scientifiche presenti nella regione Calabria, rafforzare i processi di trasferimento tecnologico verso le imprese locali ed offrire condizioni competitive per l'attrazione di imprese ed il rafforzamento di attività produttive altamente innovative nel territorio di riferimento;

3. favorire l'organizzazione e l'integrazione, secondo standard di servizi comuni e di qualità, delle attuali e future infrastrutture di ricerca scientifica ed innovazione tecnologica anche presenti sul territorio regionale calabrese, con particolare riferimento al settore della Salute dell'Uomo e delle Biotecnologie;

4. svolgere la funzione di intermediario specializzato nella ricerca e nell'innovazione, attraverso l'erogazione di servizi a contenuto scientifico-tecnologico per supportare, sia il rafforzamento dei collegamenti tra sistema scientifico e sistema imprenditoriale, sia la collaborazione tra imprese, al fine di innalzare la propensione ed il carattere innovativo del sistema produttivo.

 

Il successivo decreto attuativo ha recepito la proposta di BIOTECNOMED Scarl ed ha promosso la stessa società nel ruolo di SOGGETTO GESTORE, recependone il relativo progetto, ormai entrato in piena operatività.

 

Videogallery

videogallery

Photogallery

photogallery

Get more
Joomla!® Templates
and Joomla!® Forms From Crosstec



Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezioneCookie Policy